» Borsa e Immobili » Blog » Immobili » Come Acquistare Immobili Spendendo Poco [Video]

Come Acquistare Immobili Spendendo Poco [Video]

Acquistare un immobile pagandolo meno di 50.000 euro è possibile. Inoltre puoi acquistarlo anche partendo da zero, il che significa che puoi farlo anche se attualmente non hai competenze in questo campo e anche se attualmente non hai denaro, perché cifre come 30-40.000 euro si possono generare con la leva finanziaria.

Il tutto è ancora più interessante se si considera che anche in questo momento ci sono in vendita immobili del genere, ovvero che costano meno di 50.000 euro, anche nelle grandi città come Roma e Milano.

Naturalmente sono dei piccoli immobili, con una metratura attorno ai 20-30 mq, quindi monolocali, piccoli uffici, piccoli locali commerciali e così via.

Il punto però è che quando un immobile, se pur piccolo, viene messo in vendita ad un prezzo così basso la maggior parte delle volte ha almeno un problema oppure qualcosa che non va.

Ecco perché conoscere la corretta procedura di acquisto è fondamentale, perché questa ti consente di acquistare un buon immobile, non un immobile “bidone”. Insomma avrai capito che acquistare correttamente un immobile non significa semplicemente andare dal notaio.

Acquistare correttamente un immobile significa effettuare dei controlli relativi all’immobile, per verificare che sia in regola e per evitare problemi o imbrogli. Gli aspetti da controllare non sono molti, ma vanno controllati bene.

Inoltre, ci sono due buone notizie: la prima è che questa procedura, questi controlli da effettuare sono universali, quindi una volta appresi li potrai utilizzare per ogni tipologia di immobile. Vuoi acquistare una casa? Usa la procedura ed effettua i controlli. Vuoi acquistare un ufficio? Stessa cosa, puoi utilizzare la procedura, questo perché bisogna effettuare sempre gli stessi controlli indipendentemente dal tipo di immobile che si vuole acquistare.

La seconda buona notizia è che chiunque può eseguire questi controlli, non serve essere dei geometri o degli ingegneri per essere in grado di fare questi controlli oppure per essere autorizzati a farli. Questo ti permette di non dover spendere soldi inutilmente per incaricare qualcun altro al posto tuo. Lo Stato permette a qualsiasi cittadino di poter accedere a determinate informazioni relative a qualsiasi immobile. Per cui chiunque, davvero chiunque, può fare questi controlli, in modo gratuito, un po’ come un investigatore, e scoprire di conseguenza se l’immobile è ok oppure no.

Questi controlli vanno dal verificare la presenza di eventuali ipoteche sull’immobile, al tipo di proprietà, se l’immobile è conforme al progetto e così via. Anche se attualmente ti sembrano cose complicate perché non le hai mai sentite prima, ti basta apprendere come effettuare ogni controllo e sarai in grado di effettuare tutti questi controlli con scioltezza. Non sono cose difficili, ricorda io ho iniziato da zero, e sono stato in grado di eseguire questi controlli fin da subito, anche quando non avevo competenze.

Ad esempio, un controllo molto importante da eseguire è quello di verificare la reale destinazione d’uso di un immobile che si sta per acquistare. Molte persone pensano che la destinazione d’uso di un immobile sia la categoria catastale. Niente di più sbagliato, le categorie catastali servono solo per classificare gli immobili a fini fiscali, non indicano la destinazione d’uso. Dunque come si fa a scoprire la vera destinazione d’uso di un immobile? Bisogna andare al comune. Catasto e comune infatti sono due cose ben distinte, ed è il comune che fa fede, che comanda, perché è il comune che è competente su questioni edilizie ed urbanistiche. Quindi se tu acquisti un immobile che al catasto risulta un locale commerciale ma che invece al comune risulta un garage, non potrai mai metterci un’attività. In termini di investimento questo significa che se lo vuoi affittare, scordati di affittarlo come locale commerciale, potrai solo affittarlo come garage. Per cui ricorda bene: quando c’è divergenza tra comune e catasto, prevale e vince il comune, perché è il comune che è competente su questioni edilizie ed urbanistiche, non il catasto.

Io stesso quando acquisto seguo religiosamente questi controlli e li effettuo tutti, perché voglio essere sicuro che quello che sto acquistando non sia un immobile bidone. Perderei un sacco di soldi ed un sacco di tempo acquistando un immobile sbagliato, ecco perché metto i controlli sempre in cima alle mie priorità. Non sai quante volte mi è capitato che mi siano stati proposti, anche in buona fede, degli immobili con dei problemi. I proprietari mi dicevano “Si, è tutto a posto, l’immobile è in regola” e poi io invece scoprivo che la situazione non era affatto cosi, che l’immobile era tutt’altro che a posto.

Ad esempio mi è capitato varie volte di voler acquistare dei locali commerciali che poi si sono rivelati dei garage, proprio come l’esempio che ti ho fatto prima. Capisci bene che c’è differenza, soprattutto in termini economici. E casi del genere ce ne sono anche ora in vendita, infatti non è raro imbattersi in immobili che al catasto hanno una certa categoria catastale ma che poi al comune hanno una destinazione d’uso diversa da quella catastale. Dunque solo effettuare i controlli può dirti con certezza se quello che stai acquistando è un appartamento, un locale commerciale oppure un garage oppure un'altra cosa ancora. Non conta l’aspetto e lo stato di fatto dell’immobile, quello che potrebbe essere stato ristrutturato come un appartamento potrebbe non essere in realtà un appartamento, ma ad esempio una cantina. Soprattutto grazie a questi controlli non mi è mai capitato nella mia vita di aver acquistato un immobile sbagliato, che non era in regola, proprio perché ho sempre seguito ed effettuato tutti i controlli necessari.

Una volta appresa la corretta procedura di acquisto, potrai acquistare un immobile nella maniera corretta, anche quelli che costano poco, proprio perché saprai riconoscere gli eventuali problemi.

Un modo per acquistare un immobile pagandolo meno di 50.000 euro sono le agenzie immobiliari. Infatti spesso le agenzie quando ricevono l’incarico di vendere immobili del genere chiamano subito delle persone che vogliono acquistare immobili a dei prezzi così bassi. Di conseguenza le agenzie inizialmente non pubblicizzano l’immobile, bensì chiamano dei potenziali acquirenti attingendoli dal loro database. Dunque, se anche tu vuoi acquistare immobili pagandoli poco, basta che contatti delle agenzie immobiliari dicendo loro che vuoi acquistare immobili a meno di 50.000 euro, o qualsiasi altra cifra tu desideri. In questo modo le agenzie, non appena avranno tra le mani un immobile del genere, ti chiameranno. In questo modo tu potrai visitare l’immobile e valutarne l’acquisto. Così facendo potrai trovare immobili a prezzi bassi che normalmente non sono pubblicizzati, e quindi realizzare degli affari.

Ma ricorda, esegui sempre i controlli. Non fare come fanno tutti quelli che acquistano un immobile alla cieca, senza eseguire questi controlli, perché pensano che li esegua il notaio. Infatti in realtà il notaio esegue solo alcuni di questi controlli, ovvero quelli che deve fare per legge. Ma ci sono altre cose da controllare oltre a quelle che controlla il notaio, e le persone non esperte di immobili tutto questo non lo sanno, persino molti investitori non sanno alcune cose. Neanche le agenzie immobiliari effettuano tutti questi controlli, quindi molto spesso acquistare un immobile è un po’ come una roulette russa, non sai mai se la pallottola toccherà a te, lo scopri solo dopo aver premuto il grilletto, quando ormai è troppo tardi.

Infatti che cosa succede? Dopo che si è acquistato un immobile si scopre, magari anche dopo anni, che c’era qualcosa che non andava. A quel punto ormai non si può più tornare indietro ed ecco che quello che si pensava essere un buon investimento è in realtà un disastro che ogni mese invece di far guadagnare serenamente crea grossi problemi, preoccupazioni e, perché no, anche molte spese.

Dunque capisci bene che questa non è affatto una situazione tipica di un buon investimento, questo non significa investire in immobili, semplicemente questo significa spendere per acquistare un immobile, non sapendo bene che cosa si è acquistato e pregando poi che tutto vada bene.

Questi controlli, ripeto, sono molto importanti e dovrebbero essere conosciuti da qualsiasi persona che vuole investire e guadagnare in immobili seriamente. Conoscere ed effettuare questi controlli ti eliminerà tanti problemi e ti farà acquistare l’immobile giusto, quello che ti farà guadagnare serenamente.

Per cui inizia oggi stesso anche tu ad acquistare immobili che costano poco, spendendo meno di 50.000 euro.

Se vuoi approfondire questi argomenti e imparare come guadagnare partendo da zero, ti consiglio di scaricare il Videocorso Il Mio Primo Immobile. Compila ora il box sottostante per ricevere gratis un estratto del Videocorso.






Scarica il Video Gratis:
Estratto del Videocorso 'Il Mio Primo Immobile'
Il Videocorso che ti insegna:
  • Come acquistare immobili a meno di 50.000 €, anche nelle grandi città come Roma e Milano;
  • La procedura corretta per acquistare correttamente qualsiasi immobile, tutelandosi e facendo tutti i controlli;
  • Quali sono i segreti per realizzare un buon acquisto e come usarli a tuo vantaggio;
  • Cosa fare per acquistare immediatamente il tuo primo o ennesimo immobile, anche senza avere soldi e anche senza avere competenze.
» Inserisci la tua Email per accedere e scaricare il Video, è Gratis:




Condividi su Facebook, Google+ e Twitter
Be Social, Condividi :-)




L'Autore: Giacomo De Carlo
Immobiliarista, investitore, formatore, autore di diversi videocorsi e libri. Puoi seguirlo su Google+ o su Facebook.



Leggi anche:

 
 



Piaciuto l'Articolo?
Lascia un Commento :-)

 
   


Tag dell'Articolo:




Segui il Blog sui Feed Rss:


Clicca sul relativo pulsante per condividere questo articolo sul tuo Social preferito
"Diventare ricchi partendo da zero è possibile. L'80% dei ricchi sulla Terra lo sono di prima generazione: questo dimostra che non servono necessariamente dei soldi per fare altri soldi. Al giorno d'oggi infatti con la leva finanziaria e con una buona formazione è possibile migliorare enormemente la propria condizione economica, qualunque essa sia. Borsa e Immobili ti fornisce gli strumenti pratici e le esperienze sul campo per aiutarti a raggiungere la libertà finanziaria partendo da zero."
 
Diventa Ricco Partendo da Zero - Corsi di Formazione Finanziaria
© 2016 Borsa e Immobili - P.Iva: 03461780920 - Contattaci - Disclaimer & Privacy - Jobs