» Borsa e Immobili » Blog » Ricchezza » L'Obsolescenza Programmata - Come NON avere Successo nel Business

L'Obsolescenza Programmata - Come NON avere Successo nel Business

Hai mai notato che, a fronte di un iperbolico sviluppo tecnologico che dovrebbe garantire un funzionamento duraturo nel tempo e un'affidabile qualità, i prodotti commerciali durano sempre meno? La ragione risiede nel fatto che le aziende già dalla fine degli anni '20, hanno adottato la scelta della cosiddetta "Obsolescenza Programmata" cioè la logica dell'usa e getta.

Ricordo ancora il frigorifero posseduto da mia zia Tina che dopo 20 anni di onorato servizio continuava a funzionare col solo difettuccio di generare una leggera scossa elettrica nella maniglia di metallo e della necessità di un intervento per la ricarica di gas. Venne poi abbandonato per ragioni di rinnovo della cucina oltrechè per la spinta verso la pressante opportunità (consumistica) offerta dal pagamento in comode "cambiali" destinate a pagare l'ultimo modello di frigorifero offerto.

Anno dopo anno la necessità delle aziende di avviare cicli di produzione irrefrenabili si è sposata con l'idea di abbreviare il ciclo di vita dei prodotti, di rendere la riparazione antieconomica o poco praticabile e di puntare invece sull'introduzione di nuovi prodotti di mercato.

Va da sè che il designer e le prestazioni migliorate sono in grado di convincere il cliente all'acquisto. La logica che sottende una tale scelta da parte delle multinazionali è che, se il cliente non compra, l'economia non cresce. Se l'economia non cresce c'è la crisi. Pertanto i vari produttori hanno imparato ad alimentare ed anticipare i desideri del consumatore, ovvero far sì che si possieda un prodotto sempre un po' più nuovo e un po' più performante anche quando non se ne ha necessità alcuna. Umoristicamente l'ignaro cliente si trova nella condizione inconscia di affermare: ma guarda avevo bisogno di un nuovo telefonino e neanche lo sapevo!... Meno male che esiste la pubblicità altrimenti non l'avrei mai saputo!

Scherzi a parte è un problema serio che pone interrogativi ed esige risposte immediate sulle conseguenze che un tale modello comporta. Ne è un esempio per tutti il problema della eliminazione di enormi quantità di scorie prodotte dal mondo consumistico. I rifiuti vanno a finire in Africa, principalmente in Ghana, facendo leva sulla povertà e la bassa economia delle popolazioni africane. Come si intuisce è un problema anche morale: è giusto sfruttare le disperate condizione di milioni di persone inquinando le loro terre in cambio di un piatto di lenticchie? E cosa dire della frustrazione di scienziati e tecnici che devono impiegare il loro ingegno per produrre prodotti predestinati ad una rapida obsolescenza!

Questo modello purtroppo, influenza anche le scelte lavorative/professionali delle nostre esistenze. Per cui, se vuoi avere successo nella vita e nel business ragiona con la tua testa. Non piegarti alle mode e ai dogmi imposti dalla società o dal marketing. Cerca di uscire dagli schemi, dai classici modelli che media e istituzioni ci insegnano. Forse pensi ancora che "studia, laureati e trovati un lavoro" sia l'unica strada percorribile. Hai mai pensato a "studia, laureati e creati un lavoro"?.

Il lavoro classico è uno dei pricipali dogmi che la società ci impone. Hai mai notato che le persone più ricche, e anche quelle che hanno un'ottima formazione finanziaria, non hanno e non fanno un lavoro classico? Un motivo ci sarà... Creati delle attività, dimentica il concetto e l'idea comune di lavoro, ma lavora sodo per creare delle tue attività. Rifletti sulle differenze tra dipendente e imprenditore/investitore. Hai bisogno di idee per cambiare la tua situazione economica attuale? Inizia a investire in borsa, in immobili, creati un'azienda, datti da fare online: sono tutte attività che puoi affrontare a costo zero.

Nel business, la cosa più importante è ottenere una formazione finanziaria e una formazione relativa all'oggetto del tuo business. Una volta acquisite entrambe potrai ragionare con la tua testa, e potresti scoprire che molte delle cose che ti hanno insegnato servono a dare successo ad altre persone, non a te.

Solo così otterrai la libertà finanziaria.

Se vuoi approfondire questi argomenti e imparare come guadagnare partendo da zero, ti consiglio di scaricare l'Ebook Si Pu Diventare Ricchi Partendo da Zero?. Compila ora il box sottostante per scaricare gratis l'Ebook completo.






Scarica l'Ebook Gratis:
Si Pu Diventare Ricchi Partendo da Zero?
L'Ebook che ti insegna:
  • Come pensare per diventare milionari: perch se pensi come la classe media o la classe povera non riuscirai mai a creare ricchezza.
  • Quali sono i principi della ricchezza e come applicarli per generare denaro senza avere denaro.
  • Come seguire gi da subito un percorso replicabile per generare denaro e ricchezza partendo da zero, anche se in questo momento non hai soldi o competenze.
» Inserisci la tua Email per accedere e scaricare l'Ebook, Gratis:




Condividi su Facebook, Google+ e Twitter
Be Social, Condividi :-)




L'Autore: Andrea De Carlo
Freelance e investitore. Puoi seguirlo su Google+ o su Facebook.



Leggi anche:

 
 



Piaciuto l'Articolo?
Lascia un Commento :-)

 
   


Tag dell'Articolo:




Segui il Blog sui Feed Rss:


Clicca sul relativo pulsante per condividere questo articolo sul tuo Social preferito
"Diventare ricchi partendo da zero possibile. L'80% dei ricchi sulla Terra lo sono di prima generazione: questo dimostra che non servono necessariamente dei soldi per fare altri soldi. Al giorno d'oggi infatti con la leva finanziaria e con una buona formazione possibile migliorare enormemente la propria condizione economica, qualunque essa sia. Borsa e Immobili ti fornisce gli strumenti pratici e le esperienze sul campo per aiutarti a raggiungere la libert finanziaria partendo da zero."
 
Diventa Ricco Partendo da Zero - Corsi di Formazione Finanziaria
2016 Borsa e Immobili - P.Iva: 03461780920 - Contattaci - Disclaimer & Privacy - Jobs